martedì 11 maggio 2010

Lanar reloaded

Dopo che per tutta la fine dell'anno scorso si erano insistentemente inseguite voci sulla chiusura dello spaccio di Lanar in via Nino Bixio a Milano, posso finalmente dare conferma che Lanar non ha chiuso ma ha semplicemente trasferito il punto vendita, dall'interno del numero 7 a un ampio negozio con 3 vetrine sempre allo stesso civico, solo pochi metri più in là. Dalla strada si accede quindi alla sala di vendita principale, più ristretta della vecchia sala, completamente arredata con alti scaffali carichi di matasse e alcuni tavoli al centro della sala con gomitoli assortiti.

Ma l'esposizione non finisce qui, dato che da una porta si accede al retro e al magazzino, in cui, anche un po' affastellata, si trova una quantità realmente impressionante di filati di ogni tipo e di ogni colore: rocche, gomitoli e matasse ovunque, fino al soffitto, tanto che è necessario usare le scale per prendere il colore giusto. Da questa via è anche possibile accedere alla vecchia area di vendita, ora trasformata in magazzino. In pratica passando per il retro è possibile oggi accedere direttamente alle scorte che con la precedente strutturazione dell'area di vendita erano aperte solo ai commessi. Nella sala principale, ampia e luminosa, è anche prevista un'area con un divanetto e alcune sedie in cui si tengono corsi e dove è possibile sedersi per lavorare a maglia, magari per fare campioni dei filati da acquistare.
Gli orari dell'Emporio sono invariati, dalle 9 alle 18 con una pausa dalle 13 alle 14, eccetto il lunedì, quando l'emporio è aperto solo al pomeriggio, e il sabato, quando è aperto solo la mattina.


Emporio Lanar
Via Nino Bixio 7 – Milano
emporio@lanar.it – 02.29403050
MM1 Porta Venezia, tram 3, 23 e 29-30.

11 commenti:

elena ha detto...

Wow! Da perdersi dentro... Non lo conoscevo. Grazie per la segnalazione. Elena

bellanna ha detto...

Oh questa sì che è una bellissima notizia, grazie:-D
Lanar era il mio spacciatore di fiducia!

AbcHobby.it ha detto...

ottima notizia, anche io temevo che avesse chiuso!!

ariarossa ha detto...

prima o poi faro un giretto, grazie!

Elisabet ha detto...

E' una meraviglia, peccato solo per la signora mora con gli occhiali che se la becchi nel suo giorno no, può arrivare a essere poco educata. In compenso, la signora castana è gentilissima!

Fra ha detto...

O mio Dio! Devo andare in questo paese dlle meraviglie!!!

Typesetter ha detto...

@Elisabet, essere poco educati è un diritto. D'altro canto, a che ti serve una commessa: fai da te, serviti!

Anonimo ha detto...

ma no la commessa non e' poco educata, e' solo che con la marea di gente che va in negozio ogni tanto capita di perdere un po' la paz...con me e' sempre stata carina comunque ha ragione typesetter, evviva il fai da te! ornik

.manu. ha detto...

Il posto è meraviglioso ma anche io concordo sulla "sgarbataggine" del personale..ad ogni modo è vero, in base alla descrizione ora non ci sarà più bisogno della muso-commessa-monosillabo, olè! Andrò presto a vedere la nuova veste! :)

Elisabet ha detto...

Hai ragione Typesetter, è che sono la solita romantica che crede ancora nei rapporti tra le persone

gomitoloni ha detto...

Lana non straordinaria, prezzi alti e commesse (o proprietarie?) sgradevoli che guardano dall'alto al basso, mi piaceva di più il vecchio Lanar, volevo farmi un regalone ma non ho preso niente e non ci tornerò