martedì 20 novembre 2007

Costruirsi una libreria della maglia #1

Tra i temi più discussi c'è dove trovare istruzoni su come lavorare a maglia. La gamma delle esigenze spazia da chi ha bisogno di un buon "istruzionale" per imparare ad eseguire le maglie di base a chi ricerca testi più avanzati per migliorarsi. In questo post e nei seguenti suggerirò alcuni testi utili per costruirsi una linberia di base sulla maglia. Partiamo dalle istruzioni di base su come lavorare le amglie più semplici. In questo primo messaggio tratterò meno libri e più siti, dato che queste istruzioni di base sono facilmente reperibili anche gratuitamente in rete.

  • Per iniziare, un sito molto suggerito è KnittingHelp. Amy ha fatto un grande lavoro con questo sito, che propone filmati relativi a tutte le lavorazioni di base della maglia. Il montaggio delle maglie, il dritto il rovescio, l'intreccio, gli aumenti, i calati, la lavorazione in tondo sui quattro ferrie sul circolare, e un certo numero di lavorazioni più avanzate sono illustrate estensivamente nella maniera più diretta e chiara, con video semplici e inequivocabili, alcuni brevissimi altri di svariati minuti. Le lavorazioni sono proposte con i due più comuni stili occidentali di lavoro: il metodo English, orevalente anche in Italia, con il filo tenuto nella mano destra, e il metodo Continental, prevalente nell'Europa centrosettentrionale, con il filo tenuto nella mano sinistra.
  • Anche Lion Brand, un grosso produttore di filati americano, ha sul suo sito uno spazio dediato all'imparare a lavorare a maglia, descritto esclusivamente con il metodo English.
  • Learn to Knit, invece, propone una piccola guida sull'esecuzione delle maglie di base per persone mancine (con metodo English, sempre).
Passiamo ora ai testi cartacei:
  • Pam Allen, ex editor di Interweave Knits, ha curato Knitting For Dummies, che guida la nuova maglista attraverso le istruzioni di base per imparare a lavorare a maglia. GLi si accompagna Knitting Patterns for Dummies di Kristi Porter, che estende il concetto dell'altro testo applicandolo a una serie di semplici progetti da realizzare per chi approccia la maglia.
  • How to Knit di Debbie Bliss si rivolg a un pubblico appena più smaliziato, che ha già un minimo di dimistichezza con i ferri ma che non ha mai osato più della sciarpa a coste, proponendo una serie di tecniche e modelli, tutti semplici e lineari, che porteranno l'abilità della novizia maglista a un nuovo livello.

3 commenti:

Tactile Travel ha detto...

Brava, Typesetter! Ci ne sono tanti modi per imparare. Ogniuno assorba informazione in modo diverso. Secondo me, ci vuole un po di tempo da solo, provando di capire, sperimentare con diversi punti da vista. Con questo elenco, che bel punto di partenza!

elisa ha detto...

proprio un bel post Type! Internet aiuta ma crea anche tanta confusione: troppe informazioni certe volte ci sviano dallo scopo delle nostre ricerche e avere qualcuno che fa il punto della situazione aiuta, eccome. Comunque dopo un pomeriggio a guardare i filmati di knitting help (preziosissimi!!!) mi sono lasciata travolgere dal continental.. devo dire che contrariamente alle illustrazioni di libri e siti il filmato con i movimenti corretti della mano era ciò di cui avevo realmente bisogno. Se solo fossi venuta alla triennale!!!
Grazie!!!!

Typesetter ha detto...

He! Ti aspettiamo il 15 dicembre, allora ;-P