martedì 31 luglio 2007

Vacanze e riviste

Si avvicinano le vacanze, anzi per molti si allontanano nel passato. Occasione per visitare luoghi nuovi e vecchi; paesi stranieri. Per chi lavora a maglia anche occasione per cercare nuove idee, magari acquistando riviste che in Italia non sono disponibili. Vediamo quali può valere la pena cercare.
  • L'americana Interweave Knits è una delle riviste più apprezzate nel settore. È un quadrimestrale e ha un'impostazione piuttosto classica nella scelta dei modelli ma molto interessante dal punto di vista tecnico. La stessa casa editrice (la Interweave, specializzata in crafts) pubblica anche il semestrale Knitscene, diretto a un pubblico più giovane, il trimestrale Interweave Crochet, dedicato all'uncinetto e Spin-off per gli amanti della filatura; per chi è affascinato dal feltro, a luglio è invece uscito lo speciale Interweave Felt, che potrebbe diventare una nuova rivista se verrà accolto favorevolmente dal mercato (come è avvenuto per Interweave Crochet).
  • Sempre dall'America arriva il concorrente di IK, Vogue Knitting. Nonostante il nome, VK non è legato alla casa editrice Vogue, ma ne rièprende la filosofia applicandola alla maglia: rispetto al concorrente, quindi, VK propone capi e modelli più attenti ai trend, meno classici ma pur sempre di enorme classe. oltre a VK, la stessa casa editrice pubblica Knit.1, rivolta a un pubblico più giovane, Knit Simple, che invece ha un taglio più diretto ai principianti della maglia, e Crochet Today, che ripropone la filosofia di VK applicandola all'uncinetto. Adorn Magazine è invece un giornale che, pur proponendo regolarmente capi e oggetti a maglia o all'uncinetto, si rivolge a un mercato più genericamente interessato ai crafts.
  • Dall'Inghilterra viene invece il magazine di casa Rowan. A lungo considerato il miglior magazine di maglia e uncinetto sul mercato, Rowan Knitting & Crochet Magazine negli ultimi anni pare essersi orientato su un taglio meno classico, più giovane, ma anhce meno interessante. Resta comunque una delle riviste di punta.
  • Per chi parla francese, il suggerimento che mi sento di fare è di cercare le riviste di Phildar. Come nel caso precedente, si tratta della rivista di una celebre filatura, ma come nel caso precedente la rivista raccoglie anche capi eleganti e interessanti da realizzare. Buoni anche i capi proposti da Tricot Bergere de Françe.

4 commenti:

zrinka ha detto...

Penso che mi farò portare dalla figlioccia in vacanza a Londra:
- Interweave knits fall 2007 (come ti avevo accennato)
- Interweave knits holiday gifts
- e forse Vogue knitting
Quando mi arriveranno li porto al primo S&B così li sfogliamo insieme.
Grazie per le "dritte" e per la velocità con cui mi hai risposto ... e se mai ti dovesse venire in mente qualcos'altro di carino nei prossimi giorni fammi sapere
Ciao ciao

Typesetter ha detto...

Una cosa importante: le riviste non si trovano nelle edicole. Dovrà cercare uno yarn shop per comprarle. Una lista la trovi qui. Loop a Islington è il più famoso.

lulu ha detto...

E in America dove si trovano? Come ti ho già detto, mio figlio va a New York, e gli darò la tua lista per le pubblicazioni...
lulu

Typesetter ha detto...

Sempre nei negozi. qui e qui trovi due liste.