martedì 13 marzo 2007

Blog to (printed) paper: Eunnie Jang direttrice di IK

In America, la nuova generazione di knitter che si sono formati sui blog e proprio su Internet hanno raggiunto la loro prima popolarità come designer (pubblicando i loro modelli sul siti personali così come sulle riviste di maglia on-line) sta diventando sempre più importante. Ormai da qualche tempo le riviste più importnati del settore, come Vogue Knitting e Interweave Knits, pubblicano schemi di giovani designer che vengono proprio dalla scena dei blog (su IK di primavera ne conto almeno tre).
Il blog di Annie Modesitt annuncia proprio oggi che Pam Allen, editor (vale a dire direttrice) di Interweave Knits, ha deciso di dare le dimissioni (è stata assunt acome direttrice creativa da Classic Elite Yarns, come segnala la Knitting Curmudgeon) e che a sostituirla arriva Eunnie Jang, autrice di See Eunnie Knit!. (Qui il comunicato stampa in *.pdf.) Buona fortuna e auguri a Eunnie.

5 commenti:

eu ha detto...

A proposito di riviste di maglia straniere (che hanno proposte molto più interessanti delle italiane), c'è un sito inglese in cui si possono comprare molte riviste, anche numeri arretrati , come i magazine di Rowan, Vogue Knitting etc.: www.paviyarns.co.uk. Anche il sito della Phildar non è male (www.phildar.fr), in francese, e si possono acquistare le riviste on line.
Certo, comprare le riviste straniere, tra spedizione e altro costa un botto! Speriamo che questa rinascita dell'interesse per la maglia faccia alzare anche da noi il livello delle riviste specializzate!

Typesetter ha detto...

Si possono comprare anche da Anel Yarns (http://www.angelyarns.com/) e de Gat Knitted (http://www.getknitted.com/). L'alternatica economica è però fare gli abbonamenti.

elisa ha detto...

è vero, la convenienza (soprattutto se si paga in dollari) sta nell'abbonamento, l'unico neo sono le poste italiane (o straniere?). le mie copie di IK arrivavano con un paio di mesi di ritardo, non so se si è trattato di un caso isolato ... comunque ne è valsa la pena.

Anonimo ha detto...

ilpost è un po vecchio e non so se qualcuno lo leggera...
voevo sapere se qualcuna di voi del blog ha fato l'abbonamento a vogue knitting e come si trova.

perche sarei tentata di farlo ma nel sito trovo solo che possono farlo gli americani e i canadesi!

Grazie a chi rispondera!

Ing. ha detto...

Salve anonima,

io ho ordinato il VK per diversi anni vivendo in Italia, percio' ti so dire che qualche anno fa era possibile. Per scoprire se lo fanno ancora, mandali un messaggio. Puo darsi che hanno finito di mandarlo all'estero.