lunedì 5 febbraio 2007

Secret pal, l'amico segreto

Da diversi anni su Internet sono attivi vari programmi di scambio di materiali. Secret Pal è il più "vecchio" e forse il più partecipato, essendo arrivato alla decima edizione. Anche nei forum di Knitty si organizza un Secret Pal. Poi ci sono i vari Sockapalooza, SpintoKnit e così via.
personalmente ho partecipato a Secret Pal 8. divertendomi moltissimo e guadagnandoci dei filati stupendi e di difficile reperimento in Italia, e spero di aver fatto guadagnare alla mia pal altrettanto. Lo scambio è anonimo: il ricevente non sa chi è il donatore e, naturalmente, non rivela la propria identità al suo ricevente.

SP8 package 1

Inoltre, lo scambio non è troppo oneroso. Il limite di spesa è fissato in circa 60 dollari (circa 45 euro) da ripartirsi su tre mesi e corrispondenti a un numero di invii non superiore a tre (il numero di pacchi da mandare può essere "contrattato": tre piccoli o un solo grosso invio). In questa maniera, l'onere dei doni è controbilanciato dal valore dei doni ricevuti, senza lasciare nessuno con l'amaro in bocca. Inoltre, è possibile chiedere di essere appaiati a pal residenti nello stesso continente per limitare anche le spese postali.
Naturalmente, è richiesto un minimo di uso dell'inglese: sia perché è neecssario corrispodnere, sia pure anonimamente con il proprio pal, sia perché il nostro pal deve essere in grando di leggere il nostro blog.

È da qualche settimana inizata l'organizzazione di Secret Pal 10. Ancora non so se mi iscriverò, ma se non avete ancora fatto questa esperienza consiglio a tutti di provare.

2 commenti:

diamanterosa ha detto...

Non mi dispiacerebbe affatto.:-) Ieri, contagiata, ho fatto razzia di lana al mercato. Per una maglia alla picci e viola, per non sbagliare. Da farci cosa, non so.:-) Bellissima quella della foto.

Typesetter ha detto...

Se vai al mio blog trovi lo scialle che ho quasi finito (devo solo tirare dentro le "code" e fissarlo) con quella Rowan.