giovedì 23 novembre 2006

Centro della lana

Cominciamo a presentare i negozi dove si possono trovare i filati per lavorare a maglia o uncinetto. Li abbiamo trovati su internet o sulle pagine gialle e poi siamo andati a controllare di persona (ed a fare la spesa :P). Nessun negozio ci ha pagato per questo e probabilmente nemmeno sanno che lo stiamo facendo. Per le persone come noi, appassionati di maglia, serve trovare tanti tipi di filati e spesso neanche i produttori sanno dove sono venduti i filati. Tutti coloro che vogliono fare conoscere i negozi, anche fuori Milano, possono mandarci una e-mail (valsitaktis@gmail.com o sunshinesbetter@gmail.com) con info tipo scritto qui e se è possibile anche una foto e noi lo mettiamo online qui. Grazie e buona ricerca!
*****
Centro della Lana

Finora questo negozio è il più grande a Milano che abbia mai visto.
Hanno due negozi: uno a Milano, Via Montevideo 25 (S. Agostino è la fermata della metropolitana più vicina, da via Solari passa anche il tram nr 14) l'altro a Rozzano, Viale Lombardia 30 (lì vicino passa il tram nr 15).
Sono aperti dal lunedi al sabato, di mattina fino alle 12:30 e dopo pranzo dalle 14 fino alle 19.
Si trova: Mondial, Lana Gatto, Ornaghi, Grinasco, Lana Grosa etc.

29 commenti:

Typesetter ha detto...

Uno dei pochi posti a MIlano dove si trova lana da calzini. Però lo trovo mediamente più caro di altri negozi.

Alessia ha detto...

Mi sembra un'ottima idea: un vero "team blog" in italiano sulla maglia!!!
Attualmente sto organizzando una mini ricerca sui negozi a Roma: ho diversi indirizzi, ma devo ancora fare qualche controllo di persona e le foto. Comunque darò sicuramente il mio contributo su questo blog.
Se il blog è aperto ad accogliere nuovi membri del team (anche se non di Milano), mi offro volentieri come candidata!

Typesetter ha detto...

Puoi trovare qualche indirizzo anche in questo thread da Slow Trav Talk: http://slowtalk.com/groupee/forums/a/tpc/f/862600685/m/4461046102

Sarò a Roma nel week-end dell'Immacolata. Anzi, sarà ad Anguillara quel week-end, ma sabato a Roma (Castroni aspettami!) e spero di visitare almeno il negozio di via dei Baullari.

Tra l'altro, volevo organizzare una Google map di negozi. Oltre agli indirizzi di Milano, ne ho nache a Sesto San Giovanni e a Pistoia (e un paio a Firenze). Adesso però sono sommersa di lavoro. Quando avrò finito questo canchero di libro a cui sto lavorando vedrò di capire come funzionano le google maps.

Alessia ha detto...

Anche se vivo a Roma, purtroppo non mi capita spesso di andare al centro ultimamente (comunque fammi sapere se vale la pena andare a dare un'occhiata a via Ballauri!). Conosco meglio i negozi intorno alla mia zona: Monteverde, tra Trastevere e l'Eur.
Nei prossimi due week-end volevo organizzarmi per fare qualche giro in cerca di nuova lana e con macchinetta fotografica alla mano per poi condividere le impressioni sui negozi.

Ing. ha detto...

Alessia,
aspettiamo le risulte della tua ricerca.
team blog: spero proprio che un giorno non molto lontano lo faremo, prima pero dobbiamo pensare bene cosa vogliamo dire con questo blog. Stiamo lavorando su queste cose!

Gatta ha detto...

Solo per aggiornare: il negozio di Rozzano lo hanno chiuso.
Quello di via Montevideo è molto fornito, ma sinceramente non ho notato la simpatia sprizzare da tutti i pori... Magari li ho beccati in una giornata storta

Annalisa ha detto...

Grazie Gatta per l'informazione del negozio di Rozzano. Progettavo di andarci a breve. Mi hai evitato un pomeriggio perso...

Sonia ha detto...

Ho avuto una bruttissima esperienza in questo negozio di Milano, sono mesi che vado a comprare filati e tutte le volte ho sopportato la loro indisponenza ma c'è un limite a tutto,la maleducazione nei confronti di chi acquista è intollerabile, tutti sono utili ma nessuno indispensabile si possono tenere i loro filati non sono gli unici a vendere.

nat ha detto...

Concordo con Sonia. Ci andavo spesso solo per comodità. Acquistare la lana lì era diventato un incubo, quindi ho deciso di farne a meno. Il personale è molto sgarbato, non vi azzardate a chiedere assistenza o fare domande (sono poco gradite), filati a prezzi sproporzionati, quelli pregiati sono sui muri e quindi raggiungibili soltanto dal personale, se non siete sicuri o volete solo confrontare prezzi, colori o composizione scatta l'ira di Dio. Se per caso volete i filati in offerta, sappiate che sono acquistabili esclusivamente in "contanti", carte di credito e bancomat sono poco apprezzate. Attenzione allo scontrino, se avete la fortuna di riceverlo, probabilmente non riporta l'importo esatto della vostra spesa, figuriamoci se il dettaglio degli articoli.Più delle volte, lo scontrino non è "previsto" e richiederlo molto cortesemente non vi risparmia dalle sbuffate e battute pesanti del signor alla cassa.
Ho detto basta, perché mai dovrei pagare per farmi trattare male?
Per filati pregiati vado volentieri e spesso all'emporio Lanar, adoro la formula fai-da-te e hanno un universo di colori. Per quelli più semplici, c'è una bancarella al mercato di Papiniano (del martedì), dove i prezzi sono ragionevoli e il cliente è trattato con rispetto e gentilezza.

Gattasofia ha detto...

Vero sì, il centro della lana di via Montevideo a Milano è fornitissimo. Sulla scortesia, mah, non sarei così dura, non fanno smancerie ma non posso dire di essermi trovata male. Ok, non sono il massimo della cordialità e spingono parecchio la vendita, ma rispetto alle mercerie di quartiere sono molto meno cari e hanno davvero tutto.
In più quando ho un problema con qualcosa che non mi riesce posso andare e chiedere lumi, il che non è male per niente!

Anonimo ha detto...

e da anni che frequento questo negozio e devo dire solo una cosa gente come loro c e ne pocha xche sono gentilissimi con tutti e non concordo per nulla con i commenti negativi la gente prima di parlare dovrebbe lavarsi la bocca con il sapone

Unknown ha detto...

Vendo stock di 250 matassine Anchor in cotone 100% per ricamo morbido, colori assortiti a 100€maledizione inclusa!
Se interessate contattatemi a martadonadi@gmail.com

Unknown ha detto...

Ops volevo dire spedizione inclusa!!!

Anonimo ha detto...

Io concordo con Anonimo sono stata li piu volte e non li ho mai visti cosi maleducati ho visto piu volte le signore spiegare tecniche e a mia volta ho fatto domande e mi e stato spiegato tutto. Certo non ti ricevono col red carpet e non ti fanno mille smancerie ma se ti aspetti solo e semplicemente dei negozianti professionali loro lo sono

Anonimo ha detto...

La gentilezza e la buona educazione da parte di chi ha contatti con il pubblico, sopratutto nel campo del commercio è basilare. Chi compra e chiede informazioni ha il diritto di avere risposte competenti,esaurienti ed in modo educato. Tale educato comportamento l'ho riscontrato dal personale di un piccolo negozio, ben fornito, di lana e filati sito in C. Lodi, verso il centro, a Milano.

Anonimo ha detto...

sono andata al negozio Centro della Lana a Milano in Via Montevideo, 25. Personale molto cordiale e disponibile. Ho trovato finalmente la rafia per le borse. I prezzi sono inferiori rispetto gli altri negozi a pari marca e tipo.

Anonimo ha detto...

Sono il titolare del Centro della Lana in via Montevideo 25 a Milano.
Oggi 19 Maggio 2012 una cliente mi ha riferito di aver letto un commento negativo su questo sito relativo al mio negzio. Io sono 47 anni che faccio questo lavoro e 33 che sono in Via Montevideo 25. Qualcosa di buono devo aver pur fatto per resistere così tanto sulla piazza; con tutti i negozi che hanno aperto e chiuso nel giro di qualche anno, cosa significa questo? Vuol dire che non sono poi così tanto indisponente come qualcuno mi giudica. Siete voi che non sapete cosa fare e andate in giro a spettegolare passando il vostro tempo sul computer.
Un consiglio: pulite bene le vostre case e quantaltro.
Per fortuna il 99% della mia clientela è più che soddisfatta e non spettegola come voi. La prossima volta invece di scrivere in anonimato abbiate il coraggio di pubblicare la vostra faccia e firmarvi.
Ho 70 anni e non mi spaventano i vostri giudizi.

Cristina ha detto...

Sono una cliente del Centro lana una delle tante soddisfatte del servizio che il negozio offre. La scelta di filati che c'e' in via Montevideo non l'ho vista da nessun altra parte. Ultimamente poi sono arrivate delle fettucce grosse per creare borse, cesti, tovagliette di tantissimi colori e ho trovato persino la rafia tinta unita e fantasia. Buon divertimento!
Cristina

Alice Twain ha detto...

Purtroppo, il mondo asfittico e molto arrestrato della maglia tialiana, come dimostrano gli ultimissimi commenti, pare essere ancora poco abituato alle critiche che possono arrivare da f'onti indipendenti. Come si può notare, l'articolo iniziale è firmato, così come sono firmati molti dei commenti, altri sono anomimi perché i lettori (come d'altronde lo stesso sedicente titolare del negozio) non hanno ritenutpo di eseguire la login a google e quindi non appaiono firmati. Naturalmente, tutti i commenti (tranne quelli di noi redattrici di MaM, che peraltro ci mettiamo non solo il nome ma anche la faccia e tutto il resto del corpo dato che per incontrarci è sufficiente partecipare agli incontri) vengono pubblicati senza alcuna censura né modifica (ivi compreso quello davvero indisponente e poco cortese del sedicente titolare del negozio), tanto quelli negativi quanto quelli positivi. Sinceramente, poi, se fossi nel titolare stesso anziché prendere cappello riterei ragionevole tenere in considerazione le critiche, oltre che i complimenti comunque fatti nel thread, per rivedere alcune cose del negozio stesso, per esmepio pensando a ridurre un po' il numero dei marchi e soprattutto i doppioni di filati più o meno sempre uguali tra loro e magari nincludendo invece alcuni filati di alta qualità come quelli di FilitalyLab, i filati biologici o riciclati di Rowan, e tanti altri prodotti di classe e qualità, in modo da svecchiare un po' la proposta che mi pare sinceramente un po' polverosa. E, perché no, essere più sorridenti, più cordiali, evitare di ringhiare se un cliente, pur senza toccare, si avvicina agli scaffali per vedere un po' meglio i prodotti o se propone il pagmaento con bancomat (entrambe cose successe a me personalmente). Insomma, forse nelle criiche qualcosa da tenere in conto c'è, egregio signore.

antonella ha detto...

in questo negozio esiste tutto.cordialità, pazienza e alcune clienti sono davvero insopportabili. i prezzi sono molto contenuti certo che al mercato si trova a minor prezzo ma il filato fa schifo
antonella

Anonimo ha detto...

ciao, vorrei imparare a lavorare all'uncinetto e stavo cercando informazioni sui negozi dove comprare i filati e mi sono imbattuta in questo post... penso che sia doveroso aiutare il cliente rispondendo alle sue domande e portare pazienza ... comunque se mi dite è che così fornito penso che andrò a curiosare ... poi vi farò sapere :)
Laura

Anonimo ha detto...

Non mi firmo solo perchè non ho l'iscrizione ma non posso esimermi dal commentare dato che per quasi un anno sono stata vostra cliente.
Ho purtroppo riscontrato molta scortesia da parte loro, il Sig. Titolare che ha scritto su onestamente dovrebbe vergognarsi per ciò che ha scritto poichè OGNI volta che sono andata (e si parla di almeno 1 volta al mese) sono stata trattata in malo modo.
Risposte piccate alle mie richieste di informazioni, nemmeno un "grazie arrivederci" dopo il pagamento, ho assistito personalmente alla scena decisamente poco edificante di una commessa anziana che ha risposto male a una signora che aveva solo fatto una domanda su un unico gomitolo: "Eh ma cavolo, non vede quanta gente c'è?! Io non ho il tempo di spiegarle tutto!".

Invece per chi dice che i prezzi sono bassi mi spiace ma anche qui sbagliate, hanno prezzi assurdi.
Un gomitolo normale di lana normale arriva a costare anche 3 Euro per soli 50g, prezzo che ho confrontato con altri negozi a Milano e che è davvero assurdo, non parliamo poi se andiamo a scegliere filati più pregiati (5 euro il gomitolo).
Tutte queste spese possono essere facilmente abbattute comprando online su vari siti o ai tanti mercati cittadini che hanno gomitoli da oltre 150 g allo stesso prezzo (e vi assicuro che come qualità sono ottimi).

Mi spiace dover essere così dura nel mio giudizio ma torno a ripetere che consiglierei di andare in quel negozio solo al mio peggior nemico, evitate di farvi fregare per favore.

La stessa risposta molto secca e piccata (unita ad insulti) del titolare dovrebbe farvi riflettere.
Il suo negozio non resiste perchè siete gentili caro Titolare bensì perchè è l'unico per decine di km nella zona, perchè siamo in centro e le signore sono ricche e possono permettersi di spendere 5 euro per 50g di lana e perchè molte invece non hanno i mezzi per comprare online o ai mercati e non si informano.

Trovo il suo tentativo di nascondere la verità davvero squallido.
Cercate per favore di essere più gentili con i vostri clienti, non vi hanno fatto nulla e non sono certo responsabili delle vostre personali frustrazioni.

Saphira ha detto...

le clienti che ho visto sono tutte signore attempate, come il Sig titolare può vedere qui le magliste di nuova generazione hanno altre richieste e si riforniscono altrove dove possono trovare quello che cercano e molta più cortesia. Per i mercati bisogna informarsi e suggerirei di recensire anche le bancarelle. Alcune sono davvero ottime come quella del Signor Antonio famoso per i suoi ottimi filati e per la sua cortesia. A quelli che qui hanno parlato bene del centro della lana non è mai capitato di dover cambiare colore, l'altra volta ho chiesto di darmi un colore diverso di un filato in offerta a negozio vuoto e dopo solo un minuto che avevo visto quel colore e le scatole cogli altri colori a 1 cm dalla sua mano e il commesso si è seccato parecchio, certo se prendi paghi subito e vai ti trattano in modo "professionale" Le signore se ti prendono bene sono cortesi e spiegano bene ma la sensazione è che ciò avvenga solo con chi gli sta simpatico. In un mondo come la lana dove le domande sono spesso necessarie non ti puoi permettere di dare spiegazioni solo quando ti va

Anonimo ha detto...

Per la peppa, mi avete fatto passare la voglia di andare in questo negozio. Quando me ne hanno parlato mi han detto solo che è fornitissimo, ma a questo punto vado dal mio solito fornitore dove trovo filati pregiati e non, tantissimi colori e sufficiente cortesia per dare spazio alla mia fantasia. E poi on line si spende bene con il riscontro di una qualità discreta.E aggiungo che il commento del 70 enne titolare ha indisposto pure me....e se è vero che il cliente non ha sempre ragione, è anche vero che la gentilezza e l'educazione sono il pilastro di un buon commerciante. Ester

nicole ha detto...

Sono da anni cliente del centro della lana per vicinaza a mia abitazione. Diciamo che nell'ultimo anno forse maggior cortesia la ho notata. A me la cosa che indispettiva molto( ora non mi capita, forse la hanno capita) era la faccenda del non poter usare bancomt per filati in offerta e di dover chiedere lo scontrino, ma ripeto forse le cose che avete scritto hanno dato una mossa.
Consiglio piccolissimo negozio in Via pergolesi, a milano,certo nopn la scelta di via montevideo, ma si trovano bei filati.Nicole

ester maria introna ha detto...

sono una sferruzzatrice colpulsiva e in Milano ho tre punti di riferimento per i filati: il Centro della Lana di Via Montevideo dove trovo sempre ottimi filati e ottime promozioni che mi consentono di acquistare anche filati pregiati es. alpaca o mohair+seta a prezzi abbordabili; Lanar (via Nino Bixio) anche qui con filati eccezionali ma purtroppo i prezzi sono quelli di mercato; e La Bottega della Lana di via Pergolesi dove oltre al materiale si gode della splendida cortesia di Mirella

ester maria introna ha detto...

802

Chiara Milizia ha detto...

Acquisto da loro da anni forse i prezzi sono un po più alti rispetto alla media ma vi sono sempre offerte. Di solito pago con il bancomat e nessuno ha mai fatto storie. essendo molto indecisa faccio regolarmente impazzire i titolari costretti a un 'estenuante assistEnza e nessuno mi haai detto nulla anche perché mi scusato mille volte. Trovo piuttosto vecchia l'offerta questo si è aggiornere l'angolo riviste puntando magari su qualcosa di meno age. Nel complesso il giudizio comunque è più che positivo
chiara

Anonimo ha detto...

Ha chiuso l attivita.